L'Associazione Nazionale di Giornalismo Scolastico ALBOSCUOLE non persegue finalità di lucro ed è libera ed indipendente da ogni partito politico
domenica 6 febbraio 2016 aggiornato alle 1:04 i fatti dell'attualità commentati dal mondo della scuola informazioni - scrivici
Area riservata
E-Mail

Password
- registrati -

Prima Pagina
Arte e Cultura
Cronaca e Attualità
Economia e Politica
Scuola e Società
Sport e Turismo
Curiosità dal Mondo
Archivio articoli
Riflettori su
 Rosario
 Pesce
 Vittoria
 Saccà
 Olimpia
 Tedeschi
 mariella
 Oliveri
 Nicola
 Spano
 Links
 » Alboscuole
 » Giornali d'Istituto
 » la Voce della Scuola
 » Giornale Gratuito
 » Prova Gratuita
 » Scuola Benemerita
Ultime dai
Giornali d'Istituto
ALBOSCUOLE
IL PICCOLO PRINCIPE E IL SUO VALORE LETTERARIO
05/02/2016 23:44:12
DANZA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA
05/02/2016 23:06:06
L’INFANZIA DI MIA MAMMA
05/02/2016 21:12:10
SE MI PROPONESSERO UN VIAGGIO ANDREI…
05/02/2016 21:09:10
“DUE GOCCE D'ACQUA”
05/02/2016 21:06:46
ROSSO MALPELO
05/02/2016 21:04:47
UNA NONNA SPECIALE
05/02/2016 21:02:44
NAPOLI E'
05/02/2016 20:29:25
NAPOLI E'
05/02/2016 20:29:21
BENTORNATO CARNEVALE...
05/02/2016 20:27:34
Copyright: (C) ALBOSCUOLE

 

copyright Alboscuole ©
tutti i diritti riservati

Informativa sulla Privacy
SE SI NASCONDE L'ARTE...
di Rosario Pesce

La vicenda dei giorni scorsi, che ha visto protagonista il nostro Paese durante la visita del Capo di Stato iraniano, è certamente grottesca: si sono nascoste le nudità delle antiche opere greche e romane, allo scopo di non offendere la sensibilità del Presidente di una Repubblica islamica. È ovvio che le motivazioni addotte non possano essere accolte: nessuna ragion di Stato, neanche quella più cogente, può giustificare un'autocensura così grande da parte delle nostre autorità, che hanno preferito oscurare secoli di arte e di storia della civiltà italiana, pur di non colpire la - pur - legittima morale di un politico di fede musulmana. Ma, è evidente che l'errore compiuto sia di rilievo non secondario, dal momento che l'Italia, così facendo, ha manifestato un atteggiamento di sudditanza rispetto all'interlocutore istituzionale, che, per quanto autorevole possa essere stato, non meritava invero un servigio simile. La memoria non può non andare ai secoli oscuri della Controriforma, quando...

  IN PRIMO PIANO
 

L’ISTITUTO SUPERIORE DI TROPEA SULL’ISOLA DI KOS PER IL COMENIUS “SMALL STEPS TO GIANTLEAPS” TROPEA – Il progetto Comenius, “Small Steps To GiantLeaps”, ha portato in Grecia l’Istituto Superiore diretto da Beatrice Lento. Nel quarto anno del suo percorso, l’incontro tra gli undici paesi europei...
 

IN FAVORE DEI DIRITTI
Si apre una settimana decisiva per l’approvazione del testo di legge Cirinnà, che dovrebbe, finalmente, sancire l’introduzione di diritti fondamentali per le coppie di fatto, che vivono nel Paese, sia etero che omosessuali. La materia è di importanza...
LO SCUDETTO DI UNA CITTÀ E DI UNA SQUADRA
Non è nostra abitudine parlare di calcio, come lo si può fare comodamente al bar dello sport, ma oggi vorremmo porre l’accento su una tematica importante: qual è il nesso fra le squadre di calcio, seguitissime da migliaia di tifosi, ed i territori di...

LA POLITICA FRA PRASSI E CONOSCENZA
La gestione dei fattori complessi di una società implica, certamente, una conoscenza sistematica di dinamiche, che sovente gli uomini non sono in grado né di prevedere, né di realizzare in modo compiuto. Il governo della società ovvero di comparti importanti...
UN REFERENDUM PERICOLOSO
Quello della prossima tarda primavera, inerente alla materia costituzionale, è un referendum assai pericoloso per il Governo ed, in primis, per il Presidente del Consiglio, che ha deciso di investire moltissime energie politiche su siffatto tema. Infatti,...
STELLA SORRENTINO, IN ARTE MEISSA, È UNA DELLE NUOVE PROPOSTE PER SANREMO GIOVANI
TROPEA – In arte, si chiama Meissa. Parliamo della giovane cantautrice calabrese Stella Sorrentino che da questo 2014 vive nella nostra città. Lei sarà una delle nuove proposte a Sanremo Giovani dove si presenterà, tramite il produttore Francesco Monteleone, con il brano “Rimani lì”, scritto e composto dagli autori palermitani Salvatore Alaimo e Leo...


DUE GIORNI DI MANIFESTAZIONI PER LA XVII EDIZIONE DEL PREMIO “LA CITTÀ DEL SOLE”
Progetto in itinere: Dichiarare l’Italia patrimonio del mondo. TROPEA –Due giorni di manifestazioni per il Premio “La città del Sole”, organizzato dall’omonima associazione che, presieduta da Giacomo...


IL PD CAMPANO E DE MAGISTRIS
Stamani, le pagine de Il Corriere del Mezzogiorno hanno pubblicato un’interessante intervista al sindaco di Bari, nonché candidato capolista democratico alle elezioni europee del prossimo mese di maggio, Michele Emiliano, il quale ha proposto l’ingresso di De Magistris all’interno del PD, viste le difficoltà sia del partito in Campania, sia quelle del...
«Il vero amore è come i fantasmi: tutti ne parlano, ma ben pochi l'hanno visto.»
Francois de La Rochefoucauld – scrittore

ANCORA UNA VOLTA, CALABRIA E LOMBARDIA UNITE NEL SEGNO DELL’ARTE
PARGHELIA – I calabresi che da anni risiedono in Lombardia, continuano a tenere fermo il legame con la loro terra di origine, e lo fanno nel segno dell’arte. In effetti, da oltre dieci anni, organizzano una mostra di pittura nella quale partecipano pittori della Brianza e pittori calabresi. E’ l’associazione culturale Calabro-Brianzola, presieduta da Vincenzo Versace, di origine calabrese, che unisce...

EUROPA E NUOVO MONDO
La vecchia, cara Europa non esiste più e questa - mi pare - è una verità incontrovertibile. A partire dal crollo del Muro di Berlino nel 1989, ormai tantissime...
IL MIO ENDORCEMENT PER CARMINE ANSALONE

di Rosario Pesce

Siamo, ormai, prossimi al voto del 25 maggio, che designerà il nuovo sindaco, che amministrerà Mercato San Severino fino al 2019. Dai rumors, sempre più numerosi, emerge che questa volta i candidati, intenzionati a sfidare l’Amministrazione uscente, sono più numerosi del 2009: siffatto dato, qualora venisse confermato, è sicuramente positivo, perché indicherebbe una volontà di partecipazione all’agone elettorale, che sembrava scomparsa negli anni precedenti. Peraltro, un maggior numero di concorrenti implicherebbe, di conseguenza, che quest’anno l’obiettivo ballottaggio non solo è auspicabile,...

SE IL PD VA IN FRANTUMI...

di Rosario Pesce

Le vicende di questi giorni hanno messo a dura prova l’unità del principale partito italiano, che ha reagito molto male all’approvazione, avvenuta alla Camera, della legge elettorale voluta da Renzi e da Berlusconi. Due sono stati gli argomenti che hanno indotto i parlamentari democratici ad esprimere un diverso orientamento di voto rispetto all'indicazione del gruppo dirigente renziano: le cosiddette quote rosa e l’introduzione della preferenza in un sistema elettorale che, così come è stato definito dall’accordo fra i due leader dello scorso mese di gennaio, prevede invece liste bloccate. È evidente a tutti che, su siffatte questioni, si sia scaricata una tensione molto forte, che va ben oltre il merito delle stesse: infatti, l’ascesa al Governo di Renzi, benché formalmente approvata, quasi in modo unanime, dalla Direzione Nazionale del PD, ha lasciato l’amaro in bocca a molti, che non si aspettavano un esito così imprevisto, visto che ormai si dava per certa l’esistenza del Governo Letta, almeno, fino alla conclusione del semestre di presidenza dell’Unione Europea. Anche molti renziani, che avevano votato convintamente per il Sindaco di Firenze, in occasione delle primarie dell’8 dicembre, sono rimasti sorpresi (e non poco!) dall’epilogo della vicenda governativa, che, nel giro di pochissime settimane, ha modificato radicalmente il quadro politico generale e, soprattutto, ha messo in fibrillazione un partito tradizionalmente diviso in correnti, non sempre orientate a marciare...